Il reportage della missione "Cuore di Bimbi" a Kampala, Uganda Fondazione Mission Bambini

Prima missione post pandemia dei medici volontari di Mission Bambini.
Un reportage fotografico e un video documentario per raccontare le operazioni ai bambini cardiopatici che si sono succedute nell'arco di una settimana a fine maggio 2022.
Ma anche immagini a 360° per la produzione di un Video Immersivo e di un Virtual Tour con lo scopo di avere uno strumento ancor più efficace per promuovere la raccolta fondi "Give the Beat" e l'awareness del progetto "Cuore di Bimbi". 

 Grazie a "Cuore di Bimbi" sono stati curati più di 22.700 mila bambini, di cui 2.330 operati e più di 20.300 visitati ricevendo una diagnosi corretta. I paesi di intervento sono Kenya, Uganda, Zambia, Zimbabwe, Myanmar, Nepal e Albania. Si stima che nel mondo nascano ogni anno 1 milione di bambini gravemente cardiopatici: la metà di questi bambini, se non operati nei primi anni rischia la vita; gli altri vanno incontro a gravi problemi di sviluppo della crescita.  
L’operazione di Fredrick, Jackline e di altri 2 bambini gravemente cardiopatici è stata possibile grazie a "Cuore di bimbi", il progetto di Mission Bambini nato nel 2005 per ridurre la mortalità di minori affetti da malattie cardiache congenite o acquisite, con particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione. 
Dopo lo stop causato dalla pandemia, le missioni operatorie dei medici volontari della Fondazione sono ripartite: le prime 4 si sono svolte quest’anno, tra cui l'Uganda e hanno permesso di visitare e operare 90 bambini; per il 2023 sono previste 8 nuove missioni con l’obiettivo di visitare oltre 200 bambini e operare quelli più gravi e urgenti tra Uganda, Nepal, Eritrea; Zambia, Zimbabwe, Kenya; Albania e Kosovo. 
Back to Top